martedì 30 agosto 2016

LE COSTELLAZIONI

.


Nel corso delle 24 ore, tutte le costellazioni visibili da una certa zona (ad esempio dall'Italia) compiono un giro completo intorno ad un punto fisso che è rappresentato dal Polo nord celeste (dove si trova la stella polare). Quindi, se non ci fosse il Sole, tutte le costellazioni visibili si potrebbero osservare, anche se ad orari diversi, in un qualunque giorno dell'anno.
Il problema però è che nel corso dell'anno il Sole si sposta compiendo un percorso apparente lungo l'eclittica, rendendo invisibili via via porzioni del cielo diverse.
Le costellazioni zodiacali, essendo attraversate dal Sole nel suo percorso, sono dunque visibili soltanto in certi periodi dell'anno, cioè nei periodi in cui il Sole non le attraversa e le lascia visibili di notte.
Il momento migliore per osservare una costellazione sarà, all'interno del periodo in cui essa è visibile, il momento in cui essa culmina, cioè raggiunge il suo punto più alto sull'orizzonte. Poiché il Sole culmina verso mezzogiorno (verso l'una quando c'è l'ora legale), una costellazione culminerà verso la mezzanotte circa sei mesi dopo essere stata attraversata dal Sole.

Nel periodo in cui una costellazione culmina verso la mezzanotte, sarà visibile in quell'ora a sud; prima di mezzanotte sarà visibile verso est, e dopo la mezzanotte verso ovest.
L'unica eccezione è rappresentata dalle costellazioni circumpolari (Orsa Maggiore, Orsa Minore e Cassiopea), per osservare le quali è necessario guardare verso nord, anziché verso sud.

Le costellazioni circumpolari sono quelle visibili qualsiasi notte dell'anno (condizioni meteorologiche e inquinamento luminoso permettendo), infatti non tramontano mai perché sono situate attorno al polo nord celeste. Durante la notte esse si limitano a girare attorno alla Stella Polare senza mai scendere sotto l'orizzonte. Queste costellazioni sono l'Orsa Minore e Maggiore, Cassiopea, Cefeo, Dragone e Giraffa.

La costellazione più famosa è sicuramente l'Orsa Maggiore, nota anche come Grande Carro per la forma caratteristica della sua parte principale, che ricorda appunto un carro: notiamo facilmente nel cielo quattro stelle agli angoli di un ipotetico rettangolo che ne formano il corpo centrale, ed altre tre disposte in curva a partire da un vertice che ne costituiscono il timone.

Attualmente le costellazioni ufficiali sono 88 e più della metà di esse ci sono state tramandate dall'astronomo greco Tolomeo (100 d.C. circa – 175 circa d.C.), che raccogliendo le testimonianze e gli studi precedenti, ne elencava 38 nel suo Almagesto.



Le costellazioni visibili dalle latitudini settentrionali sono basate principalmente su quelle della tradizione dell'Antica Grecia, e i loro nomi richiamano figure mitologiche come Pegaso o Ercole; quelle visibili dall'emisfero australe sono state invece battezzate in età illuministica, XVIII secolo, ed i loro nomi sono spesso legati ad invenzioni del tempo, come l'Orologio o il Microscopio.
Le costellazione sono nate come indicatori naturali dello scorrere del tempo, con il sole di giorno e la luna di notte;
come punti di riferimento per orientarsi per terra e per mare, attraverso il posizionarsi periodico dei corpi celesti;
come segnalatori, in campo agricolo, dei momenti più propizi per la semina, la raccolta od altri importanti aspetti della vita quotidiana;
le stelle, quali luci naturali, in un cielo buio, simbolo di tutto ciò che trascende la realtà umana, venivano in maniera illusoria identificate con la divinità, posta per così dire a protezione delle sorti dell’uomo.

I raggruppamenti così formati sono delle entità esclusivamente prospettiche infatti:
nello spazio tridimensionale le stelle che formano una stessa costellazione possono essere separate anche da distanze enormi, così come diverse possono essere le dimensioni e la luminosità;
durante un ipotetico viaggio interstellare non riusciremmo più ad identificare alcuna costellazione, e ogni sosta vicino a qualunque stella ce ne farebbe identificare semmai di nuove, visibili solo da tale nuova prospettiva.
nel corso del tempo sono state definite costellazioni differenti, alcune sono state aggiunte, altre sono state unite tra di loro.



FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.
 GUARDA ANCHE


LA NOSTRA APP



http://www.mundimago.org/



Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com .

Elenco blog Amici

  • La SCHIAVITÙ dal WEB - *MOLTEPLICITÀ e DISSOLUZIONE* Lo dico per l’ennesima volta: la filosofia del pensiero plurale non ha niente a che fare con il relativismo e con lo sce...
    3 minuti fa
  • Stefano Rodotà, grazie professore - Le abbiamo voluto bene come a un padre Si dice “padri della patria” per indicare chi ha fatto da guida. Salutando Stefano Rodotà, dobbiamo dire addio a u...
    1 giorno fa
  • Lavoro alla Camera dei Deputati - * Quanto si guadagna e cosa fare per essere assunti .* *Nuove assunzioni alla Camera dei Deputati: * *tutto **quello che c'è da sapere* * per non farsi tr...
    6 giorni fa
  • Siamo Single - Quando regalerai un fiore ricorda....dovra' profumare di te...del tuo amore...avere il colore delle tue attenzioni e la grandezza del tuo rispetto...ma r...
    1 settimana fa
  • Salviamo gli Oceani dalla Plastica - Salviamo gli Oceani - Basta plastica ! Entro il 2050, negli oceani ci sarà più plastica che pesci. È una vergogna. Metà della plastica la usiamo una vol...
    2 settimane fa
  • MAGNESIO - MAGNESIO: il minerale che aiuta a curare quasi tutto E’ lo scarto del sale, ma è indispensabile per l’attività di oltre 300 enzimi e svolge un ruolo fonda...
    3 settimane fa
  • Gli Occhi sono lo Specchio dell’Anima - «Gli occhi – dice il proverbio – sono lo specchio dell’anima». L’esperienza ci dice che è una frasi di una profonda verità. Spesso (non sempre, ovviame...
    4 settimane fa
  • Origini della Festa della Mamma - *Origini della festa della MammaVIVA TUTTE LE MAMME DEL MONDO* Ogni anno, la *seconda domenica di maggio*, si celebra la *festa della mamma*. Un’occ...
    1 mese fa
  • Origini della festa della Mamma - *Origini della festa della MammaVIVA TUTTE LE MAMME DEL MONDO* Edoardo Bennato - Viva la mamma - Ogni anno, la *seconda domenica di maggio*, si ce...
    1 mese fa
  • Il Tuo Biglietto da Visita : il Sito Internet - . [image: http://www.cipiri.com/] *Sono Web Designer , Web Master e Blogger . * *Creo il Vostro Sito Internet: * *Leggero e Responsive , **Visibile e Di...
    1 mese fa
  • Per La Tua Azienda - . [image: http://www.cipiri.com/] *Sono Web Designer , Web Master e Blogger . * *Creo il Vostro Sito Internet : * *Leggero e Responsive , **Visibile e Di...
    1 mese fa
  • LA NUTRIA - Le nutrie vengono mangiate da sempre in Sudamerica. La loro carne è infatti reputata talmente prelibata che la si associa spesso a quella di lepre e con...
    2 mesi fa
  • Cipiri ; Sostenitori e Partner - Partner, autori e protagonisti del BLOG di CIPIRI' Siamo un gruppo di Amici, ci siamo conosciuti durante le decine di corsi di aggiornamento " di html5 e...
    5 mesi fa